Trizio Consulting con sedi a Roma in Piazza del Popolo 18 e Genova in Via Fieschi 2 - Tel. 0686726687

Ricatto online come avere aiuto

Affrontare un ricatto su Internet può essere stressante, imbarazzante e spaventoso. Se ti stai chiedendo come affrontare la situazione, hai più opzioni legali dalla tua parte. Il ricatto è contro la legge. Sebbene tu possa esitare a chiedere aiuto, è importante contattare le autorità e chiedere il parere di un professionista legale.

Di seguito sono riportati i passaggi attuabili da eseguire se si ha a che fare con un ricatto:

  1. Resisti alla tentazione di parlare con il ricattatore;
  2. Non cercare di negoziare o pagare il riscatto;
  3. Conserva tutte le comunicazioni e le prove;
  4. Regola le tue impostazioni sulla privacy online;
  5. Parla con un’agenzia di reputazione che ti aiuta nel difendere il tuo nome
  6. Denuncia il reato alle forze dell’ordine

Noi della Trizio Consulting, aiutiamo le vittime di ricatti, estorsioni e revenge porn a prevenire e rispondere alle minacce online. Dalla rimozione di contenuti online indesiderati e negativi alla protezione sulla pubblicazione di contenuti lesivi, siamo qui per aiutarti.

In questa guida completa risponderemo alle domande più comuni sul ricatto.

SEI SOTTO RICATTO? CHIAMACI IMMEDIATAMENTE

Qual è la definizione di ricatto?

La maggior parte delle persone interpreta il ricatto come qualcuno che minaccia di fare o rivelare qualcosa di negativo a meno che tu non gli dia dei soldi. Sebbene tale definizione sia abbastanza accurata, la definizione legale di ricatto è leggermente più complessa.

Qual è la definizione legale di ricatto?
Come reato penale, il ricatto è il reato di minaccia di rivelare informazioni dannose su una persona a meno che non venga ricevuto un pagamento o qualche altro beneficio.

Il ricatto si verifica quando qualcuno minaccia di rivelare informazioni umilianti o dannose a meno che non venga in qualche modo compensato. È importante notare che il crimine si verifica quando viene fatta la minaccia: nessun denaro o proprietà deve passare di mano. Se qualcuno ti ricatta, infrange la legge indipendentemente dal fatto che tu rispetti o meno le sue richieste.

Quali azioni costituiscono un ricatto?

Il ricatto implica sempre la minaccia di esporre qualcosa di dannoso con l’obiettivo di ottenere qualcosa in cambio. Se qualcuno minaccia di esporre qualcosa di negativo o umiliante su di te in cambio di denaro o un’altra forma di favore, ti sta ricattando.

Ecco alcuni esempi comuni di ricatto:

  • Minaccia di pubblicare video con te senza vestiti
  • Vendetta porno
  • Sextortion
  • Audio registrati durante un rapporto sessuale online
  • altre versioni con presente la minaccia di pubblicare online qualcosa di compromettente

La sextortion è la forma più comune di ricatto che vediamo ogni giorno. Viene anche indicato come ricatto da webcam, ricatto su Internet, molestie informatiche ed estorsione online. Molti stati hanno emanato leggi specifiche sul revenge porn e sulla sextortion, riconoscendo che questo tipo di crimine si verifica sempre più spesso.

Sebbene i regolamenti europei sulla sextortion differiscano, in genere è definito come un perpetratore che minaccia di pubblicare contenuti espliciti (testi, immagini, video) a meno che tu non rispetti le loro richieste. Purtroppo, ci sono alcuni sofisticati sextortionisti e anelli di sextortion che defraudano più vittime.

Gli autori potrebbero creare un personaggio falso (catfishing) e persuadere la loro vittima a condividere foto di nudo o a compiere atti sessuali su una webcam. Una volta ottenuto il materiale esplicito, iniziano a minacciare di pubblicare il contenuto a meno che non vengano pagati. Potrebbero persino iniziare a inviare contenuti espliciti ad amici e familiari sui social media per aumentare la paura della vittima.

Gli autori spesso prendono di mira i soggetti che percepiscono come aventi la capacità di pagare così come coloro che hanno una reputazione da difendere. Solo nel 2019, ci sono state 43.101 vittime note di estorsione che hanno perso 107,5 milioni di euro a causa di estorsori.

SEI SOTTO RICATTO? CHIAMACI IMMEDIATAMENTE

Cosa puoi fare se un ricattatore ti minaccia?

Che tu abbia a che fare con ricatti, sextortion o revenge porn, è importante rimanere il più calmo possibile. L’estorsione è intrinsecamente stressante perché l’autore sta intenzionalmente cercando di “spaventarti”. Più ti fai prendere dal panico, maggiore sarà il controllo che l’estorsore avrà sulla situazione.

Ricorda sempre che sei vittima di un crimine e che hai opzioni legali dalla tua parte. Nelle prossime sezioni, spiegheremo suggerimenti pratici per combattere il ricatto.

Resisti all’impulso di parlare con il ricattatore

Più parli con un ricattatore, più influenza e controllo acquisiranno sulla situazione. In effetti, i ricattatori possono prendere le tue risposte come un’indicazione che sei una vittima facile che cederà alle loro richieste. Una volta che lo sanno, possono avanzare richieste sempre più aggressive.

Non cercare di negoziare o pagare il riscatto

Non negoziare o pagare l’estorsione per le stesse ragioni per cui non vuoi parlare con loro.

Negoziare o cedere alle loro richieste dà loro solo più potere e probabilmente useranno questo potere per fare ancora più minacce.

SEI SOTTO RICATTO? CHIAMACI IMMEDIATAMENTE

Conserva tutte le comunicazioni e le prove

Prima di bloccare un ricattatore, assicurati di fare uno screenshot di tutte le comunicazioni e di tutte le prove pertinenti. Ciò potrebbe includere l’acquisizione di uno screenshot della loro immagine del profilo sui social media e di qualsiasi materiale offensivo che ti hanno inviato.

Usando la funzione screenshot del tuo telefono o lo strumento di cattura del tuo computer puoi conservare le prove rilevanti. 

Sebbene alcune prove possano sembrare imbarazzanti, potrebbero essere prove tangibili che aiuteranno la tua causa. Eliminando prove preziose, sarà molto più difficile (se non impossibile) per le forze dell’ordine o un esperto del nostro team aiutarti.

Modifica le tue impostazioni sulla privacy

La privacy è sempre importante online, ma diventa particolarmente importante quando stai subendo un ricatto. La maggior parte dei siti di social media ti consente di impostare il tuo profilo su “privato” e bloccare altri profili.

Non solo dovresti massimizzare le impostazioni sulla privacy su tutti i tuoi account di social media, ma dovresti anche bloccare l’autore del reato. Assicurati di conservare tutte le prove pertinenti prima di bloccare un autore, perché potresti perdere l’accesso ai dati del suo profilo dopo averlo bloccato.

Parla con noi

Oltre a contattare le forze dell’ordine, è consigliabile consultare un’agenzia esperta in reputazione online in Internet. La legge su Internet è molto variegata e può essere complicata da capire.

Uno dei motivi principali è quello di impedire in primo luogo la pubblicazione di contenuti sensibili e privati. Siamo anche in grado di porre fine immediatamente a ricatti e minacce in modo che tu possa andare avanti con la tua vita.

Un team di esperti in reputazione può anche aiutarti a scoprire l’identità di un ricattatore anonimo, rimuovere contenuti online dannosi e collaborare con le forze dell’ordine per seguire il tuo caso. 

SEI SOTTO RICATTO? CHIAMACI IMMEDIATAMENTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *